L’expo dell’agricoltura si riprende le sue date storiche del 23, 24 e 25 aprile e punta sulla digitalizzazione

Home   >   News   >   L’expo dell’agricoltura si riprende le sue date storiche del 23, 24 e 25 aprile e punta sulla digitalizzazione

L’expo dell’agricoltura si riprende le sue date storiche del 23, 24 e 25 aprile e punta sulla digitalizzazione

Pubblicato il:

18 Febbraio 2022



La fiera dell’agricoltura del Centro Italia si presenterà in una veste rinnovata, ricca di iniziative, i grandi spazi all’aperto a disposizione permetteranno un’organizzazione in piena sicurezza sia per gli espositori che per i visitatori, l’affluenza registrata alla ripartenza delle fieristiche di Grossetofiere testimonia come il pubblico trovi ancora soddisfazione nelle manifestazioni organizzate nel centro fiere del Madonnino.

Sarà una fiera rinnovata sia nel layout che nelle iniziative, tra cui vogliamo ricordare il primo padiglione digital, realizzato da Confindustria Toscana Sud, dedicato interamente all’agricoltura 4.0 e a tutto ciò che è collegato alla diffusione delle nuove tecnologie disponibili in agricoltura.

Nel salone Fiera del Madonnino digital si parlerà di agricoltura di precisione, smart farming, agricoltura 4.0 e tutto ciò che è collegato alla diffusione delle nuove tecnologie attualmente disponibili.

La Fiera del Madonnino dovrà diventare il palcoscenico più importante del territorio toscano, dove si confronteranno tutti i sistemi tecnologici più avanzati del mondo agricolo.

In un terreno adiacente al centro fiere, la Confederazione agromeccanici e agricoltori italiani organizzerà prove in campo con seminatrici dotate di sistemi di controllo digitali.

Le prove in campo inserite nell’evento 2022 della Fiera del Madonnino rappresentano un appuntamento unico nel suo genere, che mira a focalizzare l’attenzione sulle più moderne tecnologie disponibili per la semina. Oggetto della manifestazione sarà quindi l’integrazione di sensori ed elettronica per il controllo della semina, che darà la possibilità di presentare in campo sistemi innovativi di distribuzione, dispositivi per il controllo differenziato delle unità di semina, sistemi di distribuzione a dose variabile di seme, concime e geo disinfestante, sensori per il controllo della profondità di deposizione, e molto altro ancora.

Come consuetudine, contando sulle conoscenze e professionalità dell’Associazione Allevatori, troveranno ampio spazio le manifestazioni zootecniche, il tema affrontato per questa edizione sarà “Le razze animali autoctone allevate in via di estinzione”.

In Toscana la grande biodiversità di razze animali, alcune delle quali a rischio estinzione, rappresenta un patrimonio storico culturale di grande importanza che richiede specifiche azioni di tutela e promozione. Le razze animali che hanno bassa consistenza numerica, ma portatrici di caratteri specifici territoriali, sono state progressivamente abbandonate dagli allevatori, per la loro bassa produttività.

Ad integrare un programma ricco di iniziative ed eventi collaterali, Grossetofiere ha rinnovato l’accordo di partnership con Edizioni L’Informatore Agrario, società organizzatrice della fiera “Vita in campagna”, una tra le più importanti manifestazioni espositive del settore vivaismo e giardinaggio sul territorio nazionale.

La casa editrice da oltre 75 anni pubblica riviste dedicate all’agricoltore professionista, da 37 anni edita il mensile leader “Vita in campagna”, rivolto a persone e famiglie che per hobby si occupano di orto, giardino, frutteto, vigneto e piccoli allevamenti.

In Italia, circa il 25,6% della popolazione pratica nel tempo libero la cura del verde e ben il 13,9% usa come canale informativo la rivista “Vita in campagna”.

Grossetofiere e Edizioni L’Informatore Agrario daranno vita alla seconda edizione di “Vita in campagna” alla Fiera del Madonnino, con l’obiettivo di allargare uno dei settori trainanti della manifestazione.

Con “Vita in campagna” saranno realizzate aree didattiche a tema, dove verranno organizzati corsi pratici tenuti dai più rinomati professionisti del settore.

Non mancheranno gli spazi dedicati all’agroalimentare di qualità, le aree riservate ai bambini e gli spettacoli nel ring del centro fiere, che renderanno più piacevole ed interessante la permanenza dei visitatori nell’area fieristica, con attrazioni legate alla tradizione rurale e con una ricca anteprima degli show dell’altra grande manifestazione di Grossetofiere ,il Game Fair.

Condividi questo articolo:

Informazioni

Contatti

Dove siamo

Loc. Madonnino - 58100 Braccagni (GR)

Ufficio Grossetofiere

+39 0564 410979

Mail

info@grossetofiere.it

    Top